Il magazine per il mondo HR

di:  

lavoro

L’importanza del curriculum vitae

Curriculum vitae: il suo contenuto deve essere chiaro ed efficace in assenza di errori grammaticali e refusi

Il curriculum vitae rappresenta uno strumento indispensabile per attirare l’attenzione del datore di lavoro e/o del responsabile delle risorse umane. Si presenta come un biglietto da vista del candidato all’interno del quale troveremo delle informazioni fondamentali, quali, dati anagrafici, percorso scolastico ed accademico svolto, esperienze lavorative e formative, capacità e competenze acquisite.

L’insieme di questi elementi pone il datore di lavoro o l’HR Manager nella posizione di poter iniziare a capire il profilo del candidato e scegliere se decidere di organizzare un primo colloquio conoscitivo.

Per tale motivo il CV dovrà essere inviato sempre in maniere precisa e completa al fine di facilitare la conoscenza dell’interessato. Infatti, il curriculum rappresenta il primo strumento per avviare l’iter di assunzione per le posizioni aperte in ciascuna azienda.

E’ sempre preferibile accompagnare il CV con una lettera di presentazione, all’interno della quale si comunica i motivi che hanno spinto alla candidatura e per quale ragione il candidato sarebbe idoneo per quella specifica posizione lavorativa. Oltre ciò, potrai anche precisare quale sarebbe il valore aggiunto che potresti fornire al quel settore aziendale.

E’ consigliabile, inoltre, personalizzare il proprio curriculum vitae relativamente all’annuncio di lavoro di riferimento, in modo da attirare con più facilità l’attenzione del datore di lavoro o del responsabile delle risorse umane.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

Informativa privacy per newsletter Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (EU) 2016/679, ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente conferiti, saranno trattati da 4Business Editore srl, prevalentemente con mezzi informatici... leggi tutto