Il magazine per il mondo HR

di:  

La nuova era degli uffici

Un ufficio è più di quattro mura dove i dipendenti si ritrovano seduti fino a 40 ore alla settimana. In tempi pre-pandemici, erano il cuore pulsante delle aziende. Erano un posto in cui i dipendenti lavoravano, si incontravano e socializzavano. Un luogo dove si poteva bere un rapido caffè e intanto scambiare qualche chiacchiera o organizzare un drink dopo il lavoro.

Con l’aumento del lavoro a distanza, molti dipendenti hanno dimostrato di poter svolgere la propria attività lavorativa da qualsiasi luogo e le aziende hanno riscontrato difficoltà ad incoraggiare i dipendenti a tornare nuovamente in ufficio.

Con l’abolizione delle restrizioni, i datori di lavoro desiderano ritornare a riallacciare quel legame tra azienda e dipendente, in particolare con i neoassunti, e di conseguenza hanno la necessità di incentivare i dipendenti a tornare ai loro tragitti quotidiani. Ma molti di essi non vogliono rinunciare alle ritrovate comodità, specialmente quando i livelli di produttività sono spesso più alti rispetto a prima della pandemia.

Ora, le aziende ora devono trovare un modo per incoraggiare l’esperienza in ufficio. Per fare questo è necessario creare un ambiente in cui i dipendenti vogliano davvero stare e in cui la loro experience sia tangibile e vantaggiosa.

Le aziende di tutto il mondo stanno iniziando a comprendere che i luoghi di lavoro devono offrire un’atmosfera stimolante, qualcosa che va oltre le stanze funzionali con file interminabili di scrivanie e schermi di computer. I datori di lavoro dovrebbero creare flessibilità come da casa e ambienti sufficientemente open space, per iniziare a ricreare il senso del lavoro in gruppo.

Questo è uno dei motivi per cui così tanti giovani lavoratori desiderano lavorare in aziende come le Big Tech, le quali offrono ai dipendenti ambienti concepiti in base alle loro diverse esigenze, e non solo in un’ottica di funzionalità: dalle scrivanie e dalle sale riunioni alle terrazze sul tetto, lo spazio dell’ufficio è adatto alla produttività, al divertimento e al “face to face”.

Per attrarre e trattenere i migliori talenti, gli uffici dovrebbero essere ripensati tenendo conto dell’esperienza dei dipendenti. Quando si progetta questo spazio, i datori di lavoro dovrebbero riflettere sull’uso che se ne farà, e, al tempo stesso renderlo anche un luogo che le persone vorranno frequentare regolarmente.

La nuova era del lavoro vedrà i dipendenti utilizzare gli uffici per collaborare. Dalle sale riunioni formali, progettate per lavorare in gruppo, agli spazi sociali informali, dove il personale può riunirsi in un ambiente più rilassante, l’attenzione dovrà essere rivolta a incoraggiare uno spazio in cui i colleghi possano collaborare e lavorare in team.

Per incentivare i dipendenti ci si avvale di servizi semplici ma fondamentali, come bar che offrono la colazione con deliziosi croissant per dare la giusta carica mattutina o aree ristoro con spuntini gratuiti o ricariche per bevande gassate e acqua, arredate con grandi tavoli da pranzo in cui i vari team possono pranzare insieme e/o prendersi una pausa dal lavoro. E a fine giornata? Magari un drink per socializzare, costruire relazioni e rivitalizzarsi dopo ore o periodi stressanti di lavoro. Se il drink non fa per tutti, attività come pattinaggio sul ghiaccio, art club, volontariato, team building o eventi aziendali possono aiutare a sviluppare il senso di comunità di un’azienda e far sentire i dipendenti parte integrante dell’organizzazione piuttosto che un semplice individuo che lavora per essa

Utilizzare gli spazi lavorativi come leva dell’employee engagement significa saper trovare il giusto equilibrio tra produttività, collaborazione e socializzazione: tre fattori indispensabili per riportare le persone a ripopolare gli uffici.
L’ufficio del futuro deve essere sviluppato tenendo conto dell’esperienza dei dipendenti, dei loro desideri e delle loro necessità. Il modo migliore per riportare le persone nel luogo di lavoro non è attraverso l’imposizione, ma facendo in modo che lo desiderino.

A cura di Marco Dell’Uomo Sales Lead Italy di Alight Solutions

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

Informativa privacy per newsletter Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (EU) 2016/679, ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente conferiti, saranno trattati da 4Business Editore srl, prevalentemente con mezzi informatici... leggi tutto