di:  

posto lavoro

Mobbing sul lavoro, come difendersi?

Mobbing, conviene rivolgersi ai vari sportelli di ascolto?

Con il termine Mobbing intendiamo una regolare e ricorrente prevaricazione sul luogo di lavoro posta in essere da colleghi o datore di lavoro nei confronti di un lavoratore.

Il Mobbing nel corso dei mesi può manifestarsi e mostrarsi dannoso per la vittima sia dal punto di vista fisico che psicologico.

Il mobbing sul lavoro si concretizza in vere e proprie molestie psicologiche e reiterate senza giustificato motivo e con l’unico intento di arrecare un danno al lavoratore. Affinché, si possa trattare effettivamente di mobbing è necessario che tale comportamento sia durato per mesi.

Il mobbing sul lavoro può condurre il lavoratore all’isolamento e/o esclusione sociale o alla mancata assegnazione di nuove attività lavorative, o ancora ad un progressivo demansionamento. Un ambiente lavorativo già fortemente competitivo e gerarchico può così’ trasformarsi in luogo ancor più conflittuale ed ostile.

Tutti potremmo essere vittime di mobbing sul posto di lavoro, per tale motivo è importante sapere come comportarsi e soprattutto difendersi.

Per frenare e contrastare questo fenomeno è importante evitare episodi di isolamento sociale e cercare di allacciare nuovi rapporti lavorativi  condividendo l’effettiva situazione di disagio.

E’ possibile, altresì, rivolgersi anche a sportelli di ascolto appositi, ossia, sportelli anti mobbing nati per fornire sostegno e informazioni alle vittime di mobbing sul posto di lavoro o anche solo a coloro che pensino che il fenomeno stia nascendo.

All’interno di tali sportelli, il lavoratore potrà ricevere un aiuto e assistenza sia dal punto di vista legale che psicologico, oltre che consigli su come affrontare al meglio il fenomeno.

I vari sportelli di ascolto potranno aiutare le vittime di mobbing anche nel caso in cui i comportamenti denigratori dei colleghi o del datore di lavoro, non si siano ancora sviluppati ma ci sia il sospetto che ciò possa accadere. Questa possibilità è fondamentale, soprattutto, per prevenire ed evitare ripercussione ancora più pesanti per la salute psicofisica dell’interessato.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Iscriviti alla newsletter

    La tua email *

    Numero di cellulare

    Nome *

    Cognome *

    *

    *

    Informativa privacy per newsletter Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento (EU) 2016/679, ti informiamo che i tuoi dati personali, da te liberamente conferiti, saranno trattati da 4Business Editore srl, prevalentemente con mezzi informatici... leggi tutto