di:  

Lavoro, come compilare un CV e quali strumenti utilizzare

Nonostante l’ascesa dei social network per cercare lavoro, il curriculum rappresenta il principale biglietto da visita per un candidato. Per questo motivo dev’essere chiaro, ordinato, completo e costantemente aggiornato

Anche se al giorno d’oggi molti recruiter si affidano ai social network (LinkedIn in testa) per valutare le candidature, il curriculum vitae rimane il principale biglietto da visita per chi cerca lavoro. Nonostante questo, per essere preso in considerazione dai responsabili alla selezione del personale il CV deve avere delle caratteristiche precise ed una struttura organizzativa chiara ed ordinata.

In primo luogo, considerata la mole di persone che cercano un’occupazione, le aziende tendono in fase di selezione a preferire il CV europeo. Questo tipo di curriculum ha un formato standard, in cui le informazioni sono organizzate in modo tale da semplificare la vita agli HR. Il CV europeo è scaricabile gratuitamente online attraverso dei portali appositamente dedicati. I principali siti per creare il curriculum in formato europeo sono Europass ed Euro CV. In alternativa, per creare il proprio CV si possono utilizzare i principali programmi di video scrittura come Word, Pages e Libre Office. Questi software mettono a disposizione dei modelli di CV gratuiti e scaricabili.

Che si tratti del formato europeo o di un CV realizzato ad hoc è necessario prestare attenzione ad alcune caratteristiche che potrebbero però fare la differenza in fase di selezione. Innanzitutto, il curriculum dev’essere chiaro e ordinato. L’organizzazione dei contenuti (istruzione, competenze, esperienze di lavoro etc.) dev’essere chiara ed intuitiva. Il recruiter non ha il tempo di andare in cerca delle informazioni. Altra cosa importante è l’onestà. Mentire non porta a niente di buono.

Il testo dev’essere completo ma conciso, con informazioni ed esperienze professionali attinenti al ruolo per cui ci si è candidati. Al CV va aggiunta anche una foto, ovviamente adeguata al contesto. Infine, il curriculum vitae dev’essere sempre aggiornato. Oltre ai programmi e ai servizi online sopra descritti, esistono anche alcune app, compatibili sia per dispositivi Android che per iOS, dove compilare e scaricare il proprio curriculum. Alcuni esempi sono, iCV Resume, Curriculum Vitae App, Facile Curriculum Vitae e Cv Maker.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

INTERVISTE, VIDEO,
APPROFONDIMENTI