Il magazine per il mondo HR

di:  

curriculum

InfoJobs: i consigli per aggiornare il curriculum

InfoJobs ha fornito ai suoi utenti alcuni preziosi consigli su come compilare il curriculum e farsi scegliere dai recruiter

Il curriculum è uno strumento di fondamentale importanza quando si sta cercando un’occupazione. Tuttavia, molto spesso, le persone si dimenticano che un Cv deve essere sempre aggiornato. Infatti, un curriculum “vecchio”, oltre a non restituire l’immagine e le competenze maturate da una persona nel corso del tempo, denota anche scarso interesse e poca cura. Per questo motivo InfoJob, piattaforma online per la ricerca di lavoro, ha deciso di redigere una specie di memorandum sulle cose da fare per aggiornare il proprio Cv e presentarsi al meglio.

Innanzitutto, in un curriculum fatto come si deve il candidato deve riservare uno spazio sufficiente all’esposizione e alla descrizione delle proprie skills. Oltre alle hard skills che definiscono il profilo professionale di una persona, non devono essere sottovalutate le soft skills, che sono prese altrettanto in considerazione dai recruiter. Essere dettagliati e precisi nel descrivere le proprie esperienze pregresse è un altro aspetto da tenere particolarmente in considerazione. Un curriculum scarno, non spiega in modo adeguato il ruolo e le mansioni svolte nelle aziende precedenti e il valore aggiunto apportato dalla persona. Allo stesso modo è necessario non essere troppo prolissi, al fine di evitare di rendere illeggibile e noioso il proprio Cv.

Scrivere una lettera di accompagnamento è sempre un ottimo modo per valorizzare il curriculum. Attraverso la lettera di accompagnamento è possibile far emergere alcuni tratti caratteriali che magari possono risultare convincenti per il selezionatore. In questo senso, un esempio sono le ambizioni che spingono il candidato a scegliere un determinato posto di lavoro anziché un altro; la determinazione a perseguire i propri obbiettivi; la predisposizione a lavorare in team e l’umiltà con il quale si desidera apprendere nuove competenze. Sono tutte caratteristiche molto apprezzate dai recruiter. Infine, un altro aspetto da tenere a mente è di personalizzare quanto più possibile il Cv in base all’azienda e al ruolo per il quale ci si propone. Un piccolo escamotage per conferire autenticità al curriculum ed evitare che appaia agli occhi del destinatario come uno dei tanti.

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp