di:  

HR Manager, le best practices di Top Employers Istitute

Top Employers Istitute, ente di certificazione delle eccellenze in ambito HR, ha presentato le 25 Best Practices Top Italia del 2020

Recentemente Top Employers Istitute, l’ente globale di certificazione delle eccellenze per il settore HR ha presentato un report che contiene 25 best practices, suddivise in 11 capitoli, più una sezione dedicata alle linee guida relative all’emergenza sanitaria da covid19. Ogni best practices è ricca di dati, storie, insights, esperienze e sperimentazioni che costituiscono da esempio e stimolo per il continuo miglioramento in ambito HR.

L’HR Best Practices Report Italy 2020 è alla prima edizione e ha coinvolto una ventina di aziende certificate Top Employers Istitute per la qualità e l’innovazione delle loro strategie e politiche in ambito risorse umane. Le aziende coinvolte nell’indagine sono importanti organizzazioni a livello internazionale e operano in diversi settori, dalla finanza alle telecomunicazioni, dal settore farmaceutico all’automotive.

Gli 11 capitoli presenti nel report affrontano diversi argomenti: digital HR, talent acquisition, on-boarding, performance, learning, leadership, career, well-being, engagement, sustainability, diversity and inclusion. Di grande esempio invece sono le best practices dedicate all’emergenza covid19, dimostrazione di come le aziende si siano mosse con rapidità, efficienza e solidarietà per affrontare la pandemia, con azioni di protezione e supporto alle persone ed iniziative solidali nei confronti della comunità.

“La grande ricchezza e la straordinaria opportunità del report” ha detto Massimo Begelle, country manager Italy di Top Employers Institute “non consiste solo nella presentazione di best practice eccellenti, ma si concretizza nella possibilità che tutte e 25 possano diventare un esempio operativo ed essere di stimolo e ispirazione”. Top Employers Institute è un ente di certificazione a livello mondiale. Analizza, valuta e certifica le aziende e le loro condizioni di lavoro con una metodologia indipendente. Nel 2020 ha certificato oltre 1600 aziende in 119 Paesi del mondo, di cui 113 in Italia. 

CONDIVI QUESTO ARTICOLO!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

INTERVISTE, VIDEO,
APPROFONDIMENTI